Newsletter subscribe
aec794c664

Tutti i soci della cooperativa Mappamondo hanno l’opportunità di supportare la diffusione del commercio equo e solidale anche attraverso l’attività di volontariato: dedicando alcune ore e alcune delle loro competenze alla cooperativa e diventando soci volontari.

L’importanza fondamentale che i volontari ricoprono all’interno della cooperativa affonda le radici nelle origini del commercio equo. Infatti Mappamondo, come tutte le realtà di commercio equo e solidale italiano, è nata dall’intuizione di un gruppo di volontari e continua a vivere grazie al contributo del lavoro volontario di tanti soci e di tanti gruppi attivi sul territorio parmigiano.

Cosa fa un volontario in Mappamondo?
Soprattutto attività in bottega: scarico, spunta e prezzatura della merce, supporto all’attività di esposizione e rifornimento della merce, relazione e informazione ai clienti su prodotti e produttori…
Ma anche supporto alle attività culturali (gruppo scuole), di cooperazione (gruppo progetti), di promozione (banchetti e fiere)…

Quante ore?
A chi potesse dedicare anche solo qualche ora al mese proponiamo attività come la presenza a fiere o banchetti sul territorio, il confezionamento di bomboniere, il supporto alla preparazione o diffusione di materiali informativi, ecc.

Formazione?
Ogni anno la cooperativa organizza per tutti i nuovi volontari un percorso di formazione di base sul commercio equo. La formazione sui nuovi progetti, prodotti e l’aggiornamento sul commercio equo è fornito a tutti i volontari con modalità e strumenti diversi: mail, incontri in bottega, incontri centralizzati, ecc.

Se hai qualche ora a disposizione, se pensi di avere competenze e capacità da poter spendere nel commercio equo, se ti interessa collaborare come volontario alle diverse attività della cooperativa contatta l’Ufficio Soci.